martedì 3 dicembre 2013

Ingredienti: 

Per la casetta ("Pan Speziato") 
640 g farina 00
225 gr miele acacia
275 gr zucchero semolato
22,5 gr cacao amaro
0.5 gr di pepe Cubebe
0.5 gr di pepe nero Sarawak
1 cucchiaino di cannella
2 chiodi di garofano
65 gr burro morbido
150 g acqua
1 pizzico di sale 

Per le decorazioni 
300 gr cioccolato bianco
150 gr pasta di zucchero
Coloranti alimentari
Zucchero a velo q.b.
2 fogli colla di pesce
Gelatina spray 

Ghiaccia reale 
1 cucchiaio succo di limone
60 gr albume
150 gr zucchero a velo
150 gr zucchero a velo vanigliato 

Persone che stimo e che mi ritengono capace mi hanno detto, anzi, scritto a seguito di un commento su una casetta visualizzata sul web..."attendiamo la tua"...e davanti al mio titubare mi hanno incoraggiata e stimolata...Ho raccolto l'incoraggiamento e dopo ore ed ore (ben sette!) di lavoro ho realizzato la mia prima casina di Natale.
Per me ovviamente è carina, sono di parte, spero anche per voi.
E' tutta realizzata con un composto che ho voluto aromatizzare e profumare con cacao amaro, pepe, cannella e chiodi di garofano. Il ghiaccio presente sulla staccionata, e ai lati della casa è ghiaccia reale mentre il tetto è una golosa colata di cioccolato bianco fuso.
Le facciate sono state "invecchiate" spruzzando prima un pochino di gelatina spray e poi soffiandoci lo zucchero a velo.
I pacchi regalo ed il pupazzo di neve li ho realizzati in pasta di zucchero, per fare una cosa diversa, ed il tutto è "armonizzato" da un'importante nevicata di zucchero a velo.
Oltre ad essere un goloso belvedere, ed una divertente esperienza da fare con i più piccoli (quando non sono presi a rubare la pasta di zucchero o a spremere le sac à poche ripiene di ghiaccia), può essere utilizzata come gradevole centrotavola nei giorni di festa e quindi una simpatica conclusione
di fine pasto!
Per prima cosa preparate l'impasto. Prendete un tegame ampio e versateci l'acqua, il miele e lo zucchero facendoli sciogliere bene a fiamma dolcissima , una volta creata una massa omogenea aggiungete il burro morbido, facendolo fondere ed amalgamare bene.
Lasciatelo stemperare per diversi minuti.
Tritate il pepe ed i chiodi di garofano, setacciate il cacao amaro e la farina.
Unite il pepe, la farina, la cannella, amalgamateli insieme alla farina ed il cacao ed aggiungetene un po' al composto di zucchero, acqua e miele girando bene con una frusta finché non risulta un po' addensato.
Mettete il resto della farina sul tavolo, create la conca, versateci il composto al centro e cominciate ad impastare finché non otterrete una pasta liscia ed omogenea (se necessario aggiungete un pochino di farina). Lasciatelo riposare avvolto dalla pellicola trasparente per circa 2 ore.
I vari pezzi che assemblerete per formare la casetta, è bene ritagliarli subito e poi cuocerli in modo tale da averli pronti una volta freddi.
Stendete l'impasto  ricavando la base rettangolare dove poggerà la casa.
Ritagliate le varie parti creando già da subito gli intarsi di porte e finestre con l'aiuto del tagliabiscotti.
Posizionate le sagome su teglie rivestite con carta da forno e cuocete per 15 minuti a 160°, attenzione a non farlo indurire troppo, sfornatelo da morbido e lasciate raffreddare.
Preparate la ghiaccia reale versando gli albumi in una boule insieme al limone, sbatteteli con l'aiuto delle fruste elettriche e quando l’albume sarà ben montato versate a pioggia lo zucchero a velo ben setacciato. Continuate a lavorare con le fruste fino ad ottenere una glassa omogenea, lucida e priva di grumi. Mettete la ghiaccia in un sac à poche.
Per dare l'effetto "vetrata" alle finestre ho attaccato dei fogli di colla di pesce sul retro delle pareti (quelle che daranno all'interno della casa), essendo l'unica parte non commestibile della preparazione, potete sostituirla se preferite con delle caramelle gelatinose colorate da sbriciolare negli intarsi delle finestre prima di mettere la sagoma a cuocere.
Una volta fredde ed indurire cominciate ad attaccare le varie parti della "casa" con la ghiaccia reale, definendo piano piano la costruzione.
La ghiaccia non impiega molto a far aderire le sagome tra di loro, ma dovrete avere pazienza, se non sono ben incollate quando aggiungerete il tetto quest'ultimo potrebbe crollare.
Avvaletevi dell'aiuto di tazzine ed appoggi di qualunque tipo che vi serviranno per mantenere in equilibrio le facciate e le pareti in attesa che si asciughi ed indurisca la ghiaccia.
Una volta incollate tutte le parti tra di loro sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria, fatelo raffreddare alcuni minuti, ed una volta tiepido colatelo sul tetto.
Aggiungete la ghiaccia ovunque creando il ghiaccio, sul tetto, sul perimetro, ovunque volete...lasciate asciugare bene il tutto, ed una volta secco fate nevicare sufficente zucchero a velo...buon divertimento e buon appetito!

Tagged: , ,

7 commenti :

  1. SPETTACOLARE!!!!!! Sei veramente brava! complimenti

    RispondiElimina
  2. Vale è semplicemente fantastica , brava!!!! Anna

    RispondiElimina
  3. ...che MERAVIGLIA ....è BELLISSIMA

    RispondiElimina
  4. ....COMPLIMENTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII SEI TROPPO BRAVA! FRANCESCO

    RispondiElimina
  5. TROPPO CARINA.Rosy

    RispondiElimina
  6. ......GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!! GRAZIE DAVVERO!

    RispondiElimina
  7. ricca di dettagli , veramente ben fatta per essere la prima brava Vale.
    SMILE

    RispondiElimina